IL SERGENTE NELLA NEVE RITORNO SUL DON PDF

Romanzo; Racconti About I ricordi sono come il vino che decanta dentro la bottiglia: rimangono limpidi e il torbido resta sul fondo. Non bisogna agitarla, la bottiglia. In prima linea Inverno in un caposaldo sul fiume Don. Le giornate sono monotone e tranquille, raramente disturbate dai combattimenti con i russi. Si cerca petrolio per le lampade nel vicino villaggio abbandonato, si ricontrollano le armi soggette al gelo che le rende inutilizzabili, si fa la polenta che riscalda i corpi e ricorda le montagne italiane da cui provengono molti degli alpini che compongono la compagnia che presidia il caposaldo. Tutto procede secondo i piani ed i russi, non accortisi della ritirata, non attaccano il caposaldo.

Author:Akinolkis Nigrel
Country:Iceland
Language:English (Spanish)
Genre:Business
Published (Last):13 June 2016
Pages:120
PDF File Size:5.17 Mb
ePub File Size:16.40 Mb
ISBN:158-8-59926-856-8
Downloads:88409
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Gakus



Nella steppa di Kotovskij[ modifica modifica wikitesto ] Il racconto inizia con la descrizione del pacifico paesaggio estivo della steppa. Ora ricomincia la dura naia. Vengono infatti mandati al fronte, e subito si ritrovano nel bel mezzo di una cruenta battaglia. Rigoni soffre per la morte del suo compagno e amico Storti. Nonostante tutto continua ad avanzare e, sotto la copertura di bombe a mano e colpi di fucile, il plotone e altre compagnie riescono a conquistare un caposaldo russo in posizione sopraelevata.

Le perdite sono moltissime, e a sera due carri di fieno senza cavalli si avvicinano al caposaldo. Subito un soldato di sentinella nelle alte erbe annuncia un attacco russo. Rigoni viene mandato con due soldati in esplorazione e, appena giunto sotto il caposaldo, constata che non ci sono prigionieri italiani.

Vede, invece, vicino a lui un cavallo: ci salta in groppa e scappa via martellato dai colpi di moschetto dei russi, che colpiscono nei glutei il povero cavallo. Giunto a valle il cavallo gli viene sequestrato da un ufficiale. Raccontata la sua storia, decide di accompagnare quei tre suoi compaesani fuori dalla sacca nascondendoli sulla sua slitta coperti dalla paglia.

Tre patate lesse[ modifica modifica wikitesto ] Questo racconto si inserisce idealmente fra gli ultimi paragrafi del libro Il sergente nella neve.

Camminando in coda alla colonna, Rigoni, causa dissenteria e una dolorosa piaga al piede, finisce col perdere contatto con il plotone in marcia.

Poco dopo in casa della vecchia giunge un alto soldato russo che saluta Rigoni e, dopo aver mangiato un boccone, se ne va.

Era il figlio della vecchia donna. A notte fonda Rigoni decide di rimettersi in marcia. Auguratagli buona fortuna, Rigoni parte e con passo spedito cerca nella fredda e buia notte di raggiungere il resto degli italiani. Su questo treno vi sono degli ebrei destinati ad una vecchia segheria abbandonata nel Nord Italia. Ma la maggior parte di essi si rivela subito molto utile, pronta ad aiutare la gente del luogo ad ogni occasione.

Di loro non si sapeva nulla. Qui un ragazzo chiamato il Moretto, con la sua cavalla, la Linda, va in giro di stalla in stalla a raccogliere il latte per portarlo al caseificio sociale dove lavorava. Ritornato al suo paese vede i fascisti che, assieme ai tedeschi e ai russi, rastrellano le montagne e le case alla ricerca di soldati inglesi, ebrei, partigiani e disertori.

Nella sua casa il Nin teneva nascosto, dietro alla catasta della legna, due inglesi che i rastrellamenti non scoprono. Il Moretto li accompagna sui boschi dove, tutti e tre, si uniscono al movimento partigiano. Intanto i partigiani con le armi e i viveri lanciati dagli aerei inglesi si organizzano bene e gli scontri diventano violenti. Finita la guerra, gli amici del Moretto vogliono ritrovarne il corpo e vengono a sapere da un testimone che, per non farsi catturare, si sarebbe lanciato da una scarpata.

Ai suoi funerali viene tutta la vallata.

BARRISTER PARVATEESAM PDF

Perché leggere Ritorno sul Don di Mario Rigoni Stern

Un blog dove vengono postati tutti gli argomenti di qualsiasi materia, qui si possono fare ricerche, trovare riassunti dei libri ecc, ecc. Nella ritirata i battaglioni sono divisi in gruppo, dove a turno dovranno lasciare il caposaldo e coprire le spalle al gruppo. Durante la ritirata molti soldati muoiono a causa della neve e del freddo o altri invece vengono uccisi scontrandosi contro i militari russi. Nel ripiegare i soldati italiani vengo accerchiati dal nemico, quindi tendono di sfondare da un lato e grazie ai tank tedeschi riescono a occupare un villaggio dove Rigoni e il suo esercito riposano.

CARTAS A SU HIJO.LORD CHESTERFIELD PDF

Il sergente nella neve: analisi e recensione

.

Related Articles